Additional menu

Case Study Marketing Online

[CASE STUDY] Strategia di content marketing per una lavanderia industriale

Indice dei capitoli

È possibile creare una strategia coinvolgendo strumenti “arcaici” come un blog, un servizio di mail marketing e delle presentazioni video?

In questo caso studio vediamo come ho aiutato una lavanderia industriale, attività non esattamente “canonica” o che abbia grande attinenza con il web, nell’acquisire nuovi clienti grazie ad una attività di content marketing particolarmente mirata.

🎯 Obiettivo: Sviluppo del personal brand e ricontatto offline da parte dei prospect

💲 Costo della realizzazione: € 5000,00

📆 Tempistiche di realizzazione: 45gg

🔎 Elementi coinvolti: Mail, video, blog

 

Il cliente: Per chi ho lavorato

Lavanderia industriale specializzata nel lavorare con strutture RSA (per intenderci: case di riposo).

La richiesta è quella di sviluppare un brand aziendale forte che la renda riconoscibile agli occhi dei potenziali clienti, in modo da essere ricontattati direttamente e da sviluppare un’autorità nel proprio campo utile durante gli appuntamenti.

Detto più semplicemente, in fase di appuntamento la struttura RSA ha già un’idea precisa dei punti forti della lavanderia e di conseguenza è più propensa a chiudere.

 

Premesse sulla campagna marketing

Data la natura particolare del prodotto trattato (contratti quinquennali da diverse migliaia di euro) ed il target di riferimento (direttori e responsabili di RSA):

❌ è impossibile effettuare vendite online

❌ è impossibile identificare direttamente le persone interessate, tramite ADV via Facebook e LinkedIn

✔️ Il cliente ha fornito una lista di nominativi mail (circa 400) su cui poter lavorare

 


 

Realizzazione della campagna marketing

Prima di iniziare la campagna abbiamo identificato, tramite diversi mastermind 🔎 effettuati online e offline con il cliente, i punti forti dell’azienda ed abbiamo deciso il “taglio” della comunicazione e la tipologia di contenuti coinvolti.

Sono quindi stati scritti tre articoli tecnici ✍️, rivolti ai responsabili delle RSA, da pubblicare all’interno del blog del cliente (da noi creato precedentemente durante la realizzazione dei siti internet legati al progetto ed alla attività).

Gli articoli riguardavano tre aspetti identificati durante i mastermind e riassumibili in problematiche di tipo tecnico, economico ed organizzativo.

Per ogni articolo è stato prodotto un video animato tramite il servizio Powntown ed un riassunto da utilizzare all’interno della newsletter; questi supporti si sono rivelati fondamentali all’interno della strategia ✌️.

Alla lista di contatti (lista fredda) è stata inviata una prima mail di presentazione in cui veniva spiegato che stava per partire, da parte dell’azienda mia cliente, un progetto di informazione, completamente gratuito, a supporto delle RSA della Lombardia, volto ad aiutarle a risolvere le problematiche più critiche tramite consigli ed analisi dettagliate.

In questa prima mail era chiaramente sottolineato che, se non interessati, ci si poteva disiscrivere tramite un ben visibile pulsante rosso.

Veniva data anche la possibilità di identificarsi come utenti interessati, dando la possibilità di saltare i tempi di attesa fra una mail e l’altra.

Utilizzando Active Campaign (nella versione italiana con Active Powered) è stata realizzata una semplice automazione per l’invio delle campagne in un massimo di 16 giorni (vedi schema sotto).

A tutto questo sono state applicate strategie di remarketing e tracciamento, eseguite con Active Campaign, Facebook Pixel e Google Tag Manager.

schema di Active Campaign usato per il caso studio
schema di Active Campaign usato per il caso studio

Risultati della campagna marketing

La campagna ha avuto un soddisfacente 34,91% di tasso di apertura, considerando il segmento ed il fatto che la lista fosse fredda, con il 9,7% di utenti che hanno visualizzato almeno uno dei contenuti di approfondimento pubblicati sul sito internet (vedi report sotto) 📈.

Nell’arco dei 60 giorni abbiamo ricevuto 3 richieste di partecipazione ad appalti indetti dalle lavanderie contattate, con la vincita di uno di essi (contratto di 5 anni da ~ € 250.000/anno 🔥).

Altri risultati ottenuti sono stati l’affermazione del brand aziendale, adesso quando gli agenti si presentano in struttura per una proposta commerciale riescono a svolgere il loro lavoro in maniera più facile e veloce, avendo già educato i clienti. 🔝

Statistiche di Active Campaign sul caso studio
Statistiche di Active Campaign sul caso studio

 

Logo EasyLetterConosci EasyLetter?
Una newsletter che ti porta, passo passo, nella realizzazione del tuo business.

 
 

Segui il podcast

Il Podcast di marketing per l'imprenditore digitale

Abbonati GRATUITAMENTE ad EasyLetter

un piano editoriale completamente GRATUITO che si prefigge l’obiettivo di aiutarti in maniera concreta a realizzare tutte le fasi della tua attività online.
EasyLetter | Fa decollare il tuo business

 È tempo di muoversi. Ricevi GRATUITAMENTE EasyLetter nella tua mail